Orazione a San Rocco

dipinto_SanRoccoSan Rocco 

nato a Montpellier nel 1295 da nobile famiglia, dopo brevi studi di medicina, lasciò ogni ricchezza e al’étà di 20 anni partì pellegrino per l’Italia fermandosi ad assistere gli appestati ad Acquapendente, Roma, Rimini, Cesana, Forlì ed infini a Piacenza dove, colpito lui stesso dal male, guarì miraclosamente aiutato anche da un cane, che gli portava il pane nel bosco. Ritornato a Montpellier, non venne riconosciuto dai suoi familiari, e morì in carcere nel 1327 a soli 32 anni. Le sue gesta e le sue benemerenze gli valsero subito la venerazione in Francia e fu invocato come protettore contro le pestilenze che imperversavano in tutta Europa. Il suo culto fu particolarmente sentito, a Venezia, dove il suo corpo fu transportato nel 1485 e riposto nella Chiesa dell’ Arcioconfraternita nel 1520. Dopo la grave pestilenza del 1576 fu proclamato compatrono della città e la su Chiesa fu ogni anno meta di pellegrinaggio da parte del Doge e della Signoria, con grande concorso di fedeli. Anche ai giorni nostri, la festa del 16 agosto è celebrata con solennità ed un baldacchino detto “Tendon del Dose” viene erreto in campo S. Rocco, fra la Chiesa e la Scuola.

Orazione A San Rocco

O amato San Roco, potente intercessore, che hai patito nella Tua carne il contagio della peste e hai presevato Venezia dal terribile falgello, guarda benevolo alla nostra Città che custodisce con venerazione le Tue preziose reliquie e proteggi le nostre famiglie.

Allontana da noi ogni pericolo dell’anima e del corpo; accompgnaci, pellegrino con noi pellegrini, neu momenti più oscuri della vita come in quelli più lieti.

Fa’che seguendo con Te il Crocifisso Risorto possiamo camminare nella fedeltà ed ottenere qui ed ora la caparra della vita eterna,
per la Sua gloria e la nosrta gioia. Amen

Indulgenza parziale

                                                  PREGHIERA A SAN ROCCO

Glorioso San Rocco, che per la vostra generosità nel consacrarvi al servizio degli appestati e per le vostre continue orazioni vedeste cessare la pestilenza e guarire tutti gli infetti di Acquapendente, in Cesena, in Roma, in Piacenza, in Montpellier, in tutte le città della Francia e dell’Italia da voi  percorse, ottenete a noi tutti la grazia di essere per la vostra intercessione costantemente preservati da un flagello così spaventoso e cosí desolante; ma molto più otteneteci di essere preservati dalla peste spirituale dell’anima, che è appunto il peccato, per poter un giorno essere partecipi con voi della gloria lassù in Paradiso.

Gloria al Padre…

Glorioso San Rocco, che colpito da morbo pestilenziale nell’atto di servire ad altri infetti, e posto da Dio alla prova dè più spasmodici dolori, domandaste ed otteneste di essere posto lungo la strada, indi da quella scacciato, fuori della città vi ricoveraste in povera capanna, ove da un Angelo vennero risanate le vostre piaghe e da un cane pietoso ristorata la vostra fame, recandovi ogni giorno un pane tolto alla mensa del suo padrone, Gottardo, ottenete a noi tutti la grazia di soffriri con inalterabile rassegnazione le infermitá, le tribolazioni, le disgrazie tutte di questa vita, aspettando sempre dal cielo il  necessario soccorso.

Gloria al Padre……

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s